venerdì 11 aprile 2008

Cronache di vita quotidiana dei giovanilssl

E' scampata la rivoluzione troytzkista. E' successo una settimana fa! Dopo l'ennesima angheria del dittatore Lisca Man, i giovani callemba boys and girls si sono riuniti con tanto di forconi e fiaccole a denti stretti gridando alla rivoluzione. Tutti hanno parlato ed esposto i loro punti di vista, ma alla fine si sono delineati due fronti opposti: il filone trotzkista e quello moderato-filoistuzionalista. Il primo è stato portatato avanti dal Grande Saggio, pace e gloria per chi viene nel nome del saggio, seguito dalle "c'è polemica girls", Il secondo filone è invece stato portato avanti dal primo filoistituzionalista, anche detto Professore di stress al prossimo, dal Super-moderato Zorro e da Lo Silenzioso Vuaglione. Dopo una disputa tra il Saggio, LODE AL SAGGIO, e il super moderato, che non avevamo mai visto così arrabbiato, ....il fornte filoistutuzionalista ha vinto. Ma il fronte rivoluzionario è riuscito a portare avanti una pratica di collaborazione........
Lode Lode al Saggio.
W il Super ZOrro ma anche Lo Silenzioso Uaglione.
E soprattutto W le "c'è polemiche girls"

Pace a tutti nell'alto del Pin!!!

Lisa

mercoledì 9 aprile 2008

domenica 23 marzo 2008

sabato 15 marzo 2008

Canto di battaglia lssl

Il canto di battaglia pre-esame super cazzola dei nostri eroi.........................
Dirige: il maestro Marx Bettolo
Orchestra vocale: Giovani Lssl
Regia: Il saggio
Prodotto: Nicocash il Burocarate Umano


ASSOCIAZIONE BUROCRATI ITALIANI

All'attenzione di oggi è un brillante libro.............che non è ancora uscito, ma che avrà un sicuro successo poichè edito da Edizioni il Saggio.........Ad ogni modo vogliamo pubblicizzarlo tramite la nota di introduzione.............

NOTA SULL’AUTORE

Marco Bettolo è Professore Ordinario di Stress del Prossimo all’Università di Scienze Politiche di Firenze.
Si aggira fiero per il Pin con l’intento di coinvolgere amici, compagni, professori e bidelli in improbabili conversazioni sul nulla. Il suo motto è “non ascoltare, ma rimbambire”, teoria che gli ha permesso di conquistare il “Premio Logorrea 2007.
Ha curato molte pubblicazioni, tra cui citiamo Una vita da burocrate, pubblicato nel 2006, e Filoistituzionalismo militante: come sconfiggere i dissidenti, pubblicato nel 2007. Ha scritto insieme a Micola Tax La politica della casa accademica: Biagio Aredna e il Laboris.
Tra le attività extra accademiche Marco Bettolo è molto impegnato nel sociale, e in politica, in particolar modo nel federalismo fiscale ed è da sempre sostenitore dell’indipendenza della “[…] tollerante e rossa Toscana, contro l’invasione degli emigranti terroni” [cit., Marco Bettolo 2007].
Ha più volte dichiarato che il suo sogno è quello di essere adottato da Bradipo Man e di passare intere nottate a parlare di calvizia con Callemba con cui ha curato un saggio, I limiti di una testa a palla di biliardo: parrucca si o parrucca no? Due teorie a confronto.

Il Direttore dell’ABI (Associazione Burocrati Italiani)

IL Burocrate Nicocach


Ogni riferimento a persone o fatti è puramente casuale

martedì 25 dicembre 2007

lunedì 24 dicembre 2007

Buon BarbaNatale!!! il momento di essere tutti più Callenbosi per un Mondo migliore!

Il Barbapapà raccoglie in se tutti i valori migliori della umanità: volersi bene, l'amicizia, il rispetto reciproco, la cooperazione, la specializzazione flessibile, la giustizia sociale, l'ecologismo, lo sviluppo locale... ma soprattutto tanta Callenbosità felice!



Quest'anno con ancor maggior enfasi dobbiamo ragionare sul Barbapresepe e sul suo significato, per ricordarci che senza i buoni valori del BarbaNatale Callenba il mondo è destinato ad una fine indegna sotto le spinte egoiste della concorrenza sfrenata e della scelleratezza di breve periodo dei potenti e del popolo bue!

La buona novella del BarbaNatale Callenba ci dice che è possibile affrontare le sfide di un Mondo martoriato dall'inquinamento, dalla corruzione, dai prepotenti e dalle guerre attraverso la cooperazione e la buona volontà. Dice che non dobbiamo dare più cieco ascolto a chi divide, chi distrugge. Il mondo non si può salvare con la violenza o con le inquisizioni.

Il BarbaNatale e la famiglia dei BarbaCallenba ci ricorda che solo con le "buone pratiche" di ascolto, accoglienza, concertazione, leadership di buona volontà, con reti di relazioni che uniscono e permettono di ridurre l'azzardo morale, l'asimmetria informativa e la disuguaglianza sociale si può raggiungere una società democratica, sostenibile e confortevole per tutti.

Se non facciamo nostri i principi del BarbaNatale non ci sarà più sviluppo Callenboso per nessuno... e dobbiamo sbrigarci, perché ogni momento che passa si ingarbuglia sempre di più la matassa dei problemi e più lontana diventa la salvezza dell'intera umanità!




BUON NATALE DA TUTTI GLI LSSL A TUTTO IL MONDO!:D